Definito il calendario del prossimo anno scolastico

Aenean ligula mol stie viverra
12/05/2014
COMUNICATO LAVORI SCUOLA NARDONE
01/07/2015

COMUNICATO STAMPA

Definito il calendario del prossimo anno scolastico
Si rientrerà in aula l’11 settembre: le lezioni proseguiranno fino all’8 giugno 2016
Il sindaco Valente, intanto, augura buone vacanze ai protagonisti del mondo della scuola

Scuole ancora aperte per gli esami, ma è già pronto il calendario del prossimo anno scolastico. La pianificazione delle date ha avuto luogo in Comune, nel corso di un incontro al quale hanno preso parte, insieme all’assessore alla pubblica istruzione Lucrezia Gramegna, i rappresentanti degli istituti scolastici cittadini ed il responsabile del servizio municipale delle politiche culturali, Gianni Tullo.
Queste le scelte formalizzate: si tornerà tra i banchi l’11 settembre. Le lezioni si concluderanno l’8 giugno 2016, eccezion fatta per gli studenti dell’Itc-Ipsia e del liceo scientifico, che ritorneranno in ferie con due giorni di anticipo, il 6 giugno. Andranno invece avanti fino al 30 giugno 2016 i piccoli delle scuole dell’infanzia. Scuole chiuse, su decisione autonoma dei singoli istituti, anche nelle giornate del 30 settembre 2015 (in occasione dei festeggiamenti di san Michele), e nelle giornate dell’8, 9 e 10 febbraio 2016 (festività di Carnevale). Una decisione dalla quale si discosteranno soltanto Itc-Ipsia e liceo scientifico, che accorceranno di 48 ore la durata dell’anno scolastico sfruttando i residui due giorni a disposizione per sospendere le lezioni soltanto l’8 e il 9 febbraio 2016, in occasione del Carnevale. «Sebbene in molti istituti si stiano ancora svolgendo gli esami – commenta il sindaco Alesio Valente – i nostri uffici, l’assessorato e le dirigenze scolastiche hanno già avviato la programmazione per l’anno scolastico a venire. Un passaggio importante, che testimonia del comune, forte senso del dovere e della passione nutrita per la formazione delle giovani generazioni. A prèsidi, insegnanti, collaboratori, studenti e famiglie auguro buone vacanze, assicurando il nostro impegno a sostegno della cultura e della pubblica istruzione e perché i progetti di riforma in discussione in Parlamento possano essere adeguati e rispondenti alle condivise e condivisibili aspettative dei cittadini del pianeta scuola».
Gravina in Puglia, 1 luglio 2015

Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

ACCEDI AI SERVIZI