Raccolta differenziata: arrivano le isole ecologiche itineranti

Libri d’estate: il 6 Settembre Francesco Caringella a Gravina
4 settembre 2018
ALLERTA METEO
7 settembre 2018

Raccolta differenziata: arrivano le isole ecologiche itineranti
Servizio attivo dal 10 Settembre: cinque le postazioni individuate in altrettanti quartieri
L’assessore Calculli: «Altra risposta alle esigenze dei cittadini per la tutela dell’ambiente»

L’isola che non c’è adesso c’è. Partirà il 10 Settembre il servizio di isola ecologica itinerante, che nelle more della realizzazione del centro comunale di raccolta renderà possibile il conferimento di determinate tipologie di rifiuti, in risposta alle esigenze dei cittadini ed a tutela dell’ambiente. A giorni ed orari fissi, uomini e mezzi della Raccolio srl stazioneranno nelle zone individuate, per ritirare i rifiuti ammessi a conferimento nelle isole. I dettagli: ogni settimana l’isola si fermerà il martedì (dalle 6.30 alle 14) in zona stadio, nei pressi dell’incrocio di via Spinazzola. Il mercoledì (dalle 6.30 alle 14) in via Rodi, nelle vicinanze della scuola materna “San Sebastiano”. Il giovedì in via Guardialto, nel parcheggio di via Selva, dalle 6.30 alle 14. Il venerdì in via Tommaso Albinoni (dalle 6.30 alle 13.30) ed infine il Sabato in zona Pip (nell’area che diventerà sede del Centro comunale di raccolta), sempre dalle 6.30 alle 13.30.

L’isola, riservata ai residenti in città, sarà attiva tutto l’anno, festivi esclusi. Per accedervi occorrerà presentarsi muniti di tessera sanitaria. Sarà vietato l’abbandono in assenza dell’operatore o all’esterno dei container. Ben definite le tipologie di rifiuti oggetto di conferimento: piccoli elettrodomestici; pentolame e casalinghi in metallo o ceramica; rifiuti di stampa (cartucce, toner esauriti, nastri); neon e lampadine a basso consumo; abiti usati; olio vegetale esausto; vernici, solventi, inchiostri; pile esauste, batterie e accumulatori al piombo derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato; olio minerale, filtri di olio minerale e gasolio derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato di proprietà effettuata in proprio dai titolari di utenze domestiche. «Nel nostro comune – spiega l’assessore Calculli – è prevista la realizzazione di due centri di raccolta fissi: per uno, destinato a sorgere nell’area dell’ex depuratore comunale, dopo le modifiche rese necessarie dalle richieste della Città Metropolitana, si è in fase di progettazione esecutiva. Per l’altro, invece, da realizzarsi in zona Pip, si è in attesa di sottoscrivere il contratto con la ditta aggiudicatrice. Nell’attesa, tuttavia, pure per evitare l’abbandono incontrollato di rifiuti, si è scelto di dare vita ad una tipologia del servizio in forma itinerante». Un passo avanti, sottolinea Calculli, «che sarà d’aiuto nel sostenere il cammino del servizio di raccolta differenziata, ad Agosto arrivata a toccare la percentuale del 68,61%. Confidiamo nella collaborazione della cittadinanza per fare sempre di più e meglio».

Da segnalare: l’isola ecologica itinerante va ad affiancarsi al servizio di ritiro a domicilio di ingombranti e Raee, che continuerà ad essere operativo previa prenotazione attraverso il numero verde 800 036459.

Gravina in Puglia, 5 Settembre 2018
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

ACCEDI AI SERVIZI