Patto di comunità

PREMESSO CHE
  • la Giunta Regionale della Puglia con deliberazione n. 650 del 04.05.2017 pubblicata sul BURP n. 59 del 23.05.2017 ha approvato il Bando Pubblico per la selezione delle Aree urbane e per l’individuazione delle Autorità Urbane, in attuazione dell’Asse XII Sviluppo Urbano Sostenibile;
  • il Comune di Gravina in Puglia intende proporre la propria candidatura al Bando Pubblico indetto dalla Regione Puglia, per la selezione delle Aree Urbane e per l’individuazione delle Autorità Urbane
  • POR PUGLIA FESR-FSE 2014-2020 - Asse XII - Sviluppo Urbano Sostenibile (SUS);
  • l’Asse XII “Sviluppo Urbano Sostenibile” (SUS) intende perseguire il miglioramento della vivibilità e della sostenibilità in aree urbane, ponendo particolare attenzione alle zone più degradate e alle fasce di popolazione più disagiate e marginali sotto il profilo socio-economico attraverso soluzioni sostenibili, inclusive, intelligenti;
  • le predette finalità sono perseguite attraverso una serie di azioni integrate nell’ambito dei diversi Obiettivi Tematici coinvolti, che dovranno essere realizzate all’interno di un contesto urbano e territoriale omogeneo che presenta caratteristiche e fabbisogni di intervento comuni, con il fine di migliorarne la vivibilità e la qualità urbana;
  • la Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile deve far riferimento esclusivamente ad ambiti territoriali già individuati come tali nel DPRU, e sia relativa ai seguenti Obiettivi Tematici (OO.TT.) previsti nell’Accordo di Comunita e coerenti con l’art. 9 “Obiettivi Tematici” del Reg. (UE) 1303/2013:
    • OT4: Energia sostenibile e qualità della vita
    • OT5: Adattamento al cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi
    • OT6: Tutela dell’ambiente e valorizzazione delle risorse culturali e ambientali
    • OT9: Inclusione sociale e lotta alla povertà;


    • per rispondere a questi fabbisogni, l’Asse XII del POR FESR 2014-2020 identifica delle azioni integrate nelle seguenti priorità d’investimento (PI):

    • PI 4c) Sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso dell’energia rinnovabile
    • PI 4e) Promuovere strategie di bassa emissione di carbonio per tutti i tipi di territorio
    • PI 5b) Promuovere investimenti destinati a fa fronte a rischi specifici, garantendo la resilienza alle catastrofi e sviluppando sistemi di gestione delle catastrofi
    • PI 6b) Investire nel settore delle risorse idriche
    • PI 6c) Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale
    • PI 9b) Fornire sostegno alla rigenerazione fisica, economica e sociale delle comunità sfavorite nelle zone urbane e rurali
CONSIDERATO che il Comune, in linea con le modalità dettate dal Bando regionale per l’elaborazione della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (SISUS), ha attivato un percorso di partecipazione pubblica dei cittadini e degli stakeholder per la co-pianificazione e co-progettazione; VISTI i contributi di idee emersi nell’ambito degli incontri pubblici e dei tavoli tecnici e le proposte pervenute, finalizzati alla costruzione della visione e della strategia così come previsto dal dossier di candidatura; SI RITIENE IMPORTANTE costituire un nucleo portante di comunità attivo che accompagnerà l’Amministrazione, sia nella fase di pianificazione che di attuazione della SISUS e definire gli impegni dei soggetti sottoscrittori del presente documento. il sottoscrittore, del presente Patto di Comunità, CONDIVIDE la visione strategica per l’ambito individuato elaborata nel corso dei predetti incontri e MANIFESTA L’INTERESSE:
  • a partecipare al processo di progettazione partecipata che sarà attivato in caso di designazione di Autorità Urbana, al fine di garantire una migliore qualità della progettazione puntuale;
  • ad attivare, ciascuno in relazione alle proprie competenze, ruoli e funzioni, percorsi volti
    • al rafforzamento della strategia proposta, all’integrazione delle proprie attività con le azioni e gli interventi che saranno selezionati a cura dell’Autorità Urbana nei 120 giorni successivi alla designazione, al fine di facilitare e favorire l’integrazione e la complementarietà della strategia con le altre politiche e gli interventi in essere nell’Area Urbana e nell’ ambito di intervento,
    • alla sinergia ed integrazione con altri finanziamenti pubblici e/o privati al fine di facilitare il superamento del disagio sociale e del degrado fisico, ecologico ed ambientale,
    • alla costruzione di azioni sinergiche prevalentemente in tema di Smart City, sviluppo occupazionale, social innovation, trasferimento tecnologico, fruizione del patrimonio naturale ed ambientale
A riguardo ciascun sottoscrittore DICHIARA:
  • di essere a conoscenza ed accettare espressamente che, sia per la partecipazione ai tavoli di lavoro che per qualsiasi tipologia di contributo fornito, NULLA SARA’ DOVUTO dal Comune di Gravina in Puglia, a qualsivoglia titolo, compresi rimborsi spese;
  • di essere a conoscenza ed accettare espressamente che, tutti i contributi ed apporti di qualsivoglia natura forniti, laddove ritenuti coerenti ed adeguati alle finalità dell’Avviso, potranno essere liberamente utilizzati dall’Amministrazione per la costruzione e attuazione della SISUS;
  • di essere a conoscenza ed accettare espressamente che il presente Patto non costituisce procedura concorsuale o appalto pubblico e che quindi non vincola in alcun modo l’aspirante Area Urbana, ne il Comune di Gravina in Puglia in generale, nei confronti di ciascun sottoscrittore;
  • di autorizzare il Comune di Gravina in Puglia al trattamento dei dati personali di cui entrerà in possesso a seguito del presente Patto, nel rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali di cui al D.Lgs. 196/2013.



Compila il seguente modulo per la sottoscrizione


ACCEDI AI SERVIZI